Sei Incinta? Cosa aspettarsi per la salute orale

I denti del bambino: 4 cose fondamentali da sapere.
marzo 7, 2016
Menopausa e Salute della Bocca
marzo 11, 2016
Mostra tutto

Sei Incinta? Cosa aspettarsi per la salute orale


Sono incinta, la visita dal dentista è sicura?

Per la maggior parte delle donne, le visite dentistiche di routine sono sicure durante la gravidanza, basta avvisare il dentista circa il vostro stato attuale e a quale settimana di gestazione siete. Informate il dentista di qualsiasi modifica circa l’assunzione di farmaci o circa le raccomandazioni speciali dal ricevute dal proprio medico curante. Se la vostra gravidanza fosse ad alto rischio o nel caso ci fosse qualche altra condizione medica critica, il dentista e il medico di base potranno valutare un’'eventuale rinvio di un trattamento odontoiatrico.

Durante la gravidanza alcune donne possono sviluppare gengiviti, una forma lieve della malattia che provoca arrossamento, dolore e sanguinamento. È possibile evitare la gengivite mantenendo i denti puliti. Il dentista può raccomandare sedute di igiene più frequenti per contribuire a controllare la gengivite. Se si notano variazioni in bocca durante la gravidanza, ditelo subito al vostro dentista. Se la gengivite non viene trattata, può portare a forme di malattie paradontali più gravi.

La salute dei denti comincia prima della nascita

Lo sapevate che i denti del vostro bambino iniziano a svilupparsi tra il terzo e il sesto mese di vita intrauterina? È per questo che avete bisogno di un quantitativo supplementare di nutrienti, soprattutto vitamine A, C, e D, proteine, calcio e fosforo. Mentre è normale per la donna incinta di avere il desiderio di mangiare di più, frequenti snack possono agevolare la formazione della carie.

Quando si fa uno spuntino, scegliete alimenti che sono a basso contenuto di zuccheri e nutrienti per voi e il vostro bambino, come frutta e verdura cruda. Assicuratevi sempre di seguire le indicazioni del medico per quanto riguarda la dieta.


Nausea e vomito

Sensazione di nausea? In caso di vomito frequente, provare a risciacquare la bocca con un cucchiaino di bicarbonato di sodio mescolato con acqua così da non permettere all'acidità dello stomaco di intaccare i denti.

Radiografia? Nessun problema!

I raggi X ai denti sono a volte necessari in caso di emergenza o nella necessità di fare una diagnosi. Il dentista ti coprirà con un grembiule di piombo che ridurrà al minimo l'esposizione all'addome. Il nostro studio dentistico potrà anche, quando lo riterremo opportuno, coprirvi la gola con un collare al piombo per proteggere la tiroide dalle radiazioni..

La prevenzione, sin dal primo giorno.

Dopo che il bambino/a sarà nato/a, bisognerà continuare a prendersi cura della propria bocca e della bocca del piccolo. Anche se i neonati di solito non hanno denti visibili, la maggior parte dei denti da latte cominciano ad apparire in genere circa sei mesi dopo la nascita. Iniziare la pulizia della bocca del bambino durante i primi giorni dopo la nascita pulendo le gengive con un panno pulito, garza umida o panno. Non appena compaiono i denti, può insorgere la carie.
Se ti interessa l'argomento non perdere il nostro speciale intitolato I denti del bambino: 4 cose fondamentali da sapere

 

Hai bisogno di un appuntamento?
Contattarci è facile, scrivici o chiama lo 0995639771


Make an appointment
Dott. Francesco Annicchiarico
Dott. Francesco Annicchiarico
Il Centro di Prevenzione e Terapia Dentale è Studio Dentistico a Grottaglie (TA), diretto dal Dott. Francesco Annicchiarico, Medico Chirurgo Orale con oltre 35 anni di esperienza. Presso il nostro studio eseguiamo prestazioni per Implantologia, Protesi e Ortodonzia con l'ausilio delle più moderne tecniche e metodologie, come la Piezosurgery e chirurgia minimamente invasiva. Disponiamo di apparecchiature Laser e Radiofrequenza, con cui eseguiamo prestazioni di Endodonzia, Conservativa ed Estetica. Visitate il sito del nostro studio dentistico per richiedere un appuntamento, maggiori informazioni e restare informati sulle ultime novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *